Allevamento Amstaf | American staffordshire Terrier kennel | Toscana


Vai ai contenuti

STANDARD

C:\Users\Nello\Desktop\AMSTAFF\1236675_3579542065101_1894191818_n.jpg
Error File Open Error

Standard Ufficiale American Staffordshire Terrier
AKC Adottato e approvato 10 giugno 1936

FCI Standard N° 286 data di pubblicazione del valido Standard originale: 09/03/1996.
CLASSIFICAZIONE FCI: Gruppo 3 Terriers. Sezione 3 Terrier tipo Bull. Senza prova di lavoro.

ASPETTO GENERALE: L'American Staffordshire Terrier deve dare l'impressione di grande forza rispetto alla sua taglia, nell’insieme un cane ben costruito, muscoloso ma agile e aggraziato, molto attento a ciò che lo circonda. Dovrebbe essere robusto, non alto sugli arti né snello nei profili. Il suo coraggio è proverbiale.



TESTA: Di media lunghezza, profonda, cranio largo, masseteri pronunciati, stop evidente, orecchie piazzate alte.

ORECCHIE: Tagliate o non tagliate le ultime preferibili. Le orecchie non tagliate dovrebbero essere corte e portate semierette o a rosa. Se completamente cadenti sono da penalizzare.

OCCHI: Scuri e rotondi, posizionati in basso nel cranio e distanti fra loro. No palpebre rosa

MUSO: Di media lunghezza, arrotondato sul lato superiore ricade bruscamente sotto gli occhi. Mascella ben definita. Mandibola deve essere forte e conferire un morso potente. Labbra aderenti e non pendenti. Denti incisivi superiori devono essere a stretto contatto con la parte anteriore dei denti incisivi inferiori. Naso definitivamente nero.




COLLO
: Massiccio, leggermente arcuato, si assottiglia dalle spalle alla parte posteriore del cranio. No pelle lassa. Media lunghezza.

SPALLE
: Forti e muscolose con scapole larghe e inclinate.

DORSO
: Piuttosto corto. Lieve pendenza dal garrese alla groppa, con dolce pendenza dalla groppa alla base della coda. Lombi leggermente retratti.

CORPO
: Costole ben cerchiate, profonde nella parte posteriore. Tutte le costole vicine tra loro. Gli arti anteriori posizionati abbastanza larghi da permettere lo sviluppo del torace. Torace profondo e ampio.



CODA
: Corta in proporzione alla taglia, attaccata bassa, si affusola verso la punta sottile, non arricciata o tenuta sul dorso. Non tagliata.




ARTI:
Gli arti anteriori dovrebbero essere dritti, ossa grandi o rotonde, metacarpi dritti. Nessuna parvenza di incurvature nell’anteriore. Arti posteriori ben muscolosi, discesi fino ai garretti non girati né all'interno né all'esterno. Piedi di moderata grandezza, ben arcuati e compatti. Andatura deve essere elastica, ma senza rollio o ambio.



PELO:
Corto, fitto, duro al tatto e lucido

COLORE:
Tutti colori, tinta unita, multicolore, pezzato è ammissibile, ma tutto bianco, più dell'80 per cento bianco, nero focato e il fegato non devono essere incoraggiati.

TAGLIA:
Altezza e peso devono essere in proporzione. Un'altezza di circa 18-19 pollici (45,72 – 48,26 cm) al garrese per i maschi e 17-18 pollici (43,18 – 45,72 cm) per le femmine è da ritenersi preferibile.

DIFETTI:
Difetti da penalizzare sono tartufo depigmentato, occhi chiari o rosa, la coda troppo lunga o mal portata, e dentatura prognata o enognata.

Parte aggiunta dal FCI

DIFETTI: Qualsiasi deviazione dai punti precedenti dovrebbe essere considerata un difetto e la serietà con cui il difetto dovrebbe essere considerato deve essere esattamente proporzionata alla sua gravità e il suo effetto sulla salute e sul benessere del cane. • Naso depigmentato.
• Prognatismo o enognatismo.
• Occhi chiari.
• Palpebre rosa.
• Coda troppo lunga o mal portata.

I cani che mostrano anormalità fisiche o comportamentali deve essere squalificati. N.B. I maschi devono avere due testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto


Torna ai contenuti | Torna al menu